Tesi Scritta con ChatGPT Annullata? Ecco Come Rimediare

Hai scoperto che la tua tesi di laurea è stata annullata perché l’hai scritta utilizzando ChatGPT o altri strumenti di intelligenza artificiale? Questa è una situazione delicata che può mettere a rischio il tuo percorso accademico. Tuttavia, non devi perdere la speranza: esistono soluzioni per rimediare e portare a termine il tuo lavoro in modo corretto ed etico.

Innanzitutto, è fondamentale essere onesti con il tuo relatore e spiegare la situazione. Molte università hanno regole severe contro il plagio e l’utilizzo di strumenti di AI per la stesura di tesi, quindi è meglio affrontare il problema apertamente. Il tuo relatore potrebbe essere comprensivo e disposto ad aiutarti a risolvere la questione, soprattutto se dimostri pentimento e determinazione a fare le cose per bene.

Una volta chiarita la situazione, dovrai probabilmente riscrivere completamente la tua tesi. Questa volta, però, dovrai farlo in modo etico e rigoroso, basandoti sulla tua ricerca e sulle tue competenze. Ecco alcuni consigli utili:

  1. Organizza il tuo tempo: Crea un piano di lavoro dettagliato e suddividi il processo di scrittura in fasi gestibili. Dedica ogni giorno del tempo alla tua tesi, anche solo un’ora, e vedrai che i progressi arriveranno.
  2. Approfondisci la ricerca: Consulta fonti autorevoli e aggiornate per supportare le tue argomentazioni. Utilizza database accademici come Google Scholar, JSTOR o ScienceDirect per trovare articoli scientifici pertinenti. Annota sempre le citazioni e i riferimenti per evitare il plagio.
  3. Sviluppa un’argomentazione solida: Struttura la tua tesi in modo logico e coerente, con un’introduzione chiara, capitoli ben organizzati e una conclusione convincente. Utilizza un linguaggio accademico e supporta le tue affermazioni con prove concrete.
  4. Chiedi feedback: Non avere paura di chiedere feedback al tuo relatore o a colleghi fidati. Le loro osservazioni ti aiuteranno a migliorare il tuo lavoro e a vedere le cose da prospettive diverse.
  5. Utilizza strumenti di supporto: Esistono numerosi strumenti che possono semplificarti la vita durante la stesura della tesi, come software di gestione delle citazioni (Mendeley, Zotero), correttori grammaticali (Grammarly) e strumenti di organizzazione (Trello, Asana).

Ricorda, l’errore di aver utilizzato ChatGPT o altri strumenti di AI non deve scoraggiarti. Questa esperienza può trasformarsi in un’opportunità di crescita personale e accademica, dimostrando la tua determinazione e integrità nel portare a termine un lavoro di qualità.

Hai poco tempo da dedicare alla tesi a causa dei tuoi impegni lavorativi, familiari o di studio? Nessun problema! Affidati al nostro team di esperti e lascia che ci prendiamo cura della tua tesi in modo etico e professionale, rendendo completamente originale il tuo lavoro. Dalla ricerca bibliografica alla stesura finale, saremo al tuo fianco per garantire un lavoro eccellente e conforme alle norme accademiche.


Serve aiuto per la tesi? Ti supportiamo noi! Contattaci subito compilando e inviando il modulo qui sotto.
Richiesta di Supporto

Scrivi il tuo indirizzo email qui

Scrivi qui il tuo numero di cellulare per un contatto più celere (anche Whatsapp)

Scrivi qui il Corso di Laurea in cui ti stai laureando

Scrivi qui l'argomento esatto della tesi di laurea, della tesina o dell'elaborato che devi sviluppare

Seleziona qui i supporti didattici che ti interessano (tutti quelli che ti occorrono)

Scrivi qui il numero di pagine (anche orientativo) del lavoro

Scrivi qui la tempistica di consegna (anche orientativa) del lavoro

Dimensioni massime caricamento: 8.39MB.

Se vuoi inviarci un file (bozza di indice, lista bibliografica, elaborato da revisionare, appunti, etc.) caricalo qui. I formati consentiti sono pdf, ppt, word (doc, docx), rtf e txt

chevron_left
chevron_right